Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

TEX Classic numero 9 “L'eroe del Messico”

 tex classic 09 coverdi Lorenzo Barruscotto

Siamo ancora al di là del confine, nel rovente Mexico. Ma il caldo non è causato dal sole che comunque picchia sulle rocce così forte che potreste cuocervi un uovo.

Sono il fuoco della rivolta, le vampate degli spari, il boato delle esplosioni e l'odore acre della polvere da sparo a rendere l'atmosfera incandescente.

Tex è sempre al fianco di Montales, ancora noto come “el Desperado”, ancora ribelle e bandido che combatte per l'indipendenza del suo Paese contro una cricca di politicanti e militari corrotti.

Montales non ha ancora la chioma bianca al confronto della quale quella di Capelli d'Argento, parole sue, “sembra appena un po' ingrigita”.

Il giovane “hombre di fegato”, così come i lettori, all'epoca non sapeva che sarebbe diventato uno dei più vecchi e fraterni amici dell'altrettanto ancora fuorilegge Tex Willer. Il quale a sua volta nell'accomiatarsi da lui, non immaginava che sarebbero divenute molteplici le volte in cui, accompagnato da Carson o da tutti e tre i pards, nel tempo sarebbe accorso in aiuto del suo amigo messicano.

Questo volume della ristampa delle prime avventure vede infatti un cambio di scenario.

Il Messico lascia spazio nuovamente al Texas ed il nostro giustiziere solitario torna a vestire l'inconfondibile camicia gialla che aveva abbandonato per rendersi più simile ad un gringo qualunque quando si era infiltrato nella tana del lupo per liberare Montales, condannato alla forca.

E con la camicia gialla ricominciano senza un attimo di respiro i guai, la lotta contro i prepotenti ed i veri nemici pubblici, che portino la stella come sceriffi indegni o abbiano il brutto muso di un capo banda dal nome pittoresco: il Rosso.

Sempre in sella al fido Dinamite, Tex rifugge gli onori ed i complimenti per cavalcare lungo la pista del suo destino, un destino di lotta contro i soprusi per difendere chi non è in grado di farlo da solo.

Il linguaggio è diverso da quello degli albi moderni, naturalmente, ed in alcuni passaggi potrebbe suonare quasi ingenuo o preconfezionato. Ma questa non è una critica, è anzi un modo per sottolineare la malinconia per il tempo che è passato da allora. Poiché, amigos, si parla di decine e decine di anni fa, più di sessanta. Ed Aurelio Galleppini, il “nostro” Galep, delinea un Tex guizzante, ovviamente giovane e schietto, come il suo tratto, che preferisce ancora l'agire istintivo alla riflessione ma che all'occorrenza tira fuori dal cappello un ottimo piano per mettere nel sacco i cattivi di turno.

Disegni senza fronzoli, con i chiaroscuri a volte tratteggiati testimoniano di essere al cospetto di un “maestro in divenire” che produce un numero notevole di tavole e che per giunta si diverte nel farlo.

Il tocco di novità dei disegni dato dal colore, all'occhio di chi ha letto le storie in bianco e nero non aggiunge pathos o ricchezza alle tavole ma permette di osservare con un taglio più moderno le stesse avventure, un pò come una sorta di restauro di un'opera d'arte.

Il Tex di Gianluigi Bonelli è IL Tex, quello che i padri raccontano ai figli e che oserei dire i nonni raccontano ai nipoti.

Quello che dopo una sparatoria ed una scazzottata per il disturbo offre da bere a tutti (gli innocenti superstiti). Quello che seppur ancora antipatico alla legge degli uomini non smette di seguire la sua legge. Tutti la conoscono sebbene la chiamino con un nome diverso: giustizia.

 

Testi: Gianluigi Bonelli

Disegni: Aurelio Galleppini

66 pagine

Tex Ristampe a colori

Tributo a Claudio Villa di Lorenzo Barruscotto

Magazine

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:565 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:779 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:872 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:831 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:1011 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1579 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:2289 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto