Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Quando Will Eisner disegnava per l'esercito USA

di Giuseppe Pollicelli*

Era difficile immaginare che un mensile edito dall’esercito statunitense per fornire al personale militare istruzioni utili su come conservare al meglio il proprio equipaggiamento (e, all’occorrenza, ripararlo) potesse rivelarsi un periodico da collezione e addirittura un oggetto di culto. Eppure è successo. L’insolito accadimento dipende dal fatto che il magazine in questione, denominato “PS” (che sta per “Post Scriptum”), è stato animato e riccamente illustrato per vent’anni consecutivi, dal 1951 al 1971, da uno dei più importanti autori di fumetti di tutti i tempi, l’americano Will Eisner.

Nato a New York nel 1917 e scomparso (sempre nella Grande Mela) nel 2005, Eisner non ha forse ancora acquisito, da noi, la fama di cui gode a livello globale e in special modo negli Usa, benché siano molte le sue opere che, già a partire dagli anni Sessanta, sono state tradotte nel nostro Paese. È probabile che la notorietà tuttora modesta di Eisner in Italia si debba soprattutto a un fattore: l’autore americano non ha legato il suo nome, a differenza di tanti altri suoi colleghi magari meno significativi per la storia del medium fumettistico, a un personaggio divenuto universalmente celebre. Chi conosce e ama i comics sa quale sia il valore della saga, ideata nel 1940, che ha per protagonista la figura di Spirit (un criminologo che combatte i malviventi facendosi forte di essere considerato uno spettro: tutti, infatti, lo ritengono deceduto in un’esplosione), ma si tratta appunto di una consapevolezza che appartiene solo agli intenditori. Del resto il prestigio internazionale di Eisner (a cui fu intitolato un premio fumettistico quand’era ancora in vita, gli Eisner Awards) è legato essenzialmente ai romanzi a fumetti che l’autore comincia a realizzare nel 1978, quando pubblica il seminale “Contratto con Dio” (in realtà una raccolta di quattro racconti) rendendo popolare la preesistente locuzione «graphic novel», con cui si fa riferimento a lunghe narrazioni autoconclusive svincolate dalla serialità.

Tornando alla rivista “PS”, rappresenta un’ottima notizia, per gli estimatori di Eisner, l’arrivo in libreria della versione italiana (fedelissima a quella americana anche da un punto di vista cartotecnico, compresi gli angoli arrotondati delle pagine) dell’antologia PS Magazine. Il meglio del mensile di manutenzione preventiva (Ed. Bao Publishing, pp. 272, euro 23). Curata dal fumettista scozzese Eddie Campbell, questa selezione di tavole a fumetti e illustrazioni (in cui ricorrono personaggi fortemente caratterizzati, a cominciare dalla biondissima Connie Rodd, «il sergente che tutti i soldati desidererebbero avere») è una conferma della modernità del segno di Esiner, sempre in coerente equilibrio tra realismo e deformazione umoristica, e dimostra come Will avesse compreso - lo scrive lo stesso Campbell nella sua lunga introduzione - «il potenziale educativo dei fumetti decenni prima degli altri autori, e “PS Magazine” è stato il suo primo laboratorio».

eisner ps 01

 

1) Copertina del volume PS Magazine di Will Eisner (Ed. Bao Publishing).


eisner ps 02

 

2) Copertina del n. 44 del mensile PS (1956).


eisner ps 03

 

3) Copertina del n. 48 del mensile PS (1956).


eisner ps 04

 

4) Copertina del n. 156 del mensile PS (1965).


eisner ps 05

 

5) Striscia tratta da un episodio della serie Joe's Dope.


*Articolo tratto da “Libero” del 26 marzo 2014. Per gentile concessione dell'autore.

Magazine

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:5689 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:7121 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:7486 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:7284 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:6946 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:7299 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:7963 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto